Morsi di vita

La vita mi ondeggia intorno, fatta di mille sfaccettature mi sfida ed io, con le mie gambette corte, cerco a tutti i costi di raggiungerla per dirle di fermarsi.

Macchie colorate ed un sole che mi obbliga a sorridere. Che confusione con questa persona che si affaccia all’orizzonte e che confondo con me stessa. Sono obbligata a confondermi, la conosco ormai bene.

Cerco i colori, cerco la luce, cerco il contatto. Non riconosco. Non mi riconosco. Sorrido come una stupida e mi piace. Lo fan tutti, perché non potrei io?

Ho imparato dal prossimo, miglioro giorno dopo giorno. E’ uno shock che mi diverte. Come un fior di loto. Ah no, i fiori passano ed io NO. Voglio…voglio…voglio te, me. Voglio tutto.

Ed allora scopro armi, bombe inesplose, coltelli di ogni grandezza.

Nun t’avvicinà. Mordo. POI SORRIDO….POI MORDO.

Tempo fa ho morso una persona, per ore mi sono sentita in colpa. Ricordo il suo braccio con il calco dei miei canini. Sì. Immagine

Annunci