La sua “fine”

“Se ti rovini con le tue stesse mani poi devi pagare le spese degli errori commessi”.

Detta così ha un senso, bisogna rimboccarsi le maniche sicuramente ma non può, e non deve, significare che la tua vita è finita.

“Ora se la tiene, altrimenti finisce per strada, con lo stipendio che ha deve passarle gli assegni ed il ragazzino non lo vedrebbe più”.

Mi spiace, non posso accettare che queste parole escano dalla tua bocca. Ma lo sai che è tuo figlio?

Lo sai che la sua fine, come tu la chiami, gliel’hai fatta fare proprio tu?

E lo sai che hai più colpe di quante tu possa immaginare?

No!

E non credo abbia senso ragionarci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...