Tiemp bell e na vota

Sta lì, mi guarda sfatta come dopo un lungo viaggio in cui sai bene di aver sparato tutte le cartucce. Quasi piange – come se ciò fosse possibile – ripensando a quanto si è data per gli altri. 

Una vita breve ma intensa, sofferta eppur spesso vittoriosa ma sa che quel momento è giunto, quel momento in cui sai che contro l’ostinazione devi alzar le mani che i mulini a vento son figli della follia, vero Miguel?

Eppure un ultimo giro lo proverebbe pur di vivere un nuovo slancio adrenalinico, pur di sentire quella gioia. 

E allora eccola lì che si rimbocca le maniche ed indossa l’elmetto, suonino le trombe!

Si lancia nella sua ultima impresa eppur sa bene che, lei, non è più quella di una volta. Non c’è più traccia di quel coraggio e di quella vitalità per cui era stata scelta ma nulla può restare intentato.

Tre passi indietro ed una lunga rincorsa. Salta ed eccola all’attacco. Da giorni sognava quest’ultimo viaggio ma è lì, ostinato, caparbio, inamovibile, testarudo. Si prende gioco di lei che, nel frattempo, si accanisce. A nulla valgono le diverse strategie, i sotterfugi, le moine, il muso duro; contro lo sporco ostinato non può più niente, contro quello sporco che si piazza lì e che fa scomparire ogni possibilità di riuscita così che la sua già debole armatura si disfa ad ogni singolo impatto.

Sgrat! Sgrat! Sgrat!

E la maglia di metallo cede, la vede nera, più nera della mezzanotte.

Sgrat! Sgrat! Sgrat!

Non ne resta ormai più niente se non una scapellata paglietta la cui dignità è mandata a farsi friggere da avanzi di ogni tipo.

Ed ora è lì, esausta, che troneggia in un secchio assieme a stampelle, ad una collana, a tappi di ogni tipo.

Sei come lo sporco ostinato, hai vinto tu ma ora userò l’acqua bollente e farai la fine dell’aragosta.Immagine

Annunci

34 pensieri su “Tiemp bell e na vota

  1. Carino proprio carino, col in più il giusto punto di… ambiguità? Mmm no, non è la parola giusta, che purtroppo in questo momento non mi viene; inganno? No, nemmeno questa va bene, ecco forse “sorpresa”, chi se l’aspettava che il tutto girasse intorno alla paglietta?
    Carino e divertente, brava ¡te felicito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...